Il magico potere del riordino – Parte quarta

Dopo aver riordinato, bisogna organizzare le cose rimaste.

Green Tea For Breakfast

Bene. Seguendo i post sul riordino fin qui proposti:

Parte prima

Parte seconda

Parte terza

ormai dovremmo avere intorno a noi soltanto cose che ci piacciono e/o ci servono davvero.

Secondo Konmari, a questo punto, per evitare l’effetto boomerang che riporterebbe la casa nel caos in un batter d’occhio, è necessario stabilire una collocazione per ogni cosa. Prima di fare questo, ovviamente, è necessario aver terminato di buttare via tutte le cose che non vogliamo. Di norma, al termine della fase di decluttering vera e propria, le cose che rimangono in una casa sono 1/3 o 1/4 di quelle che c’erano in precedenza. Procediamo con l’organizzazione:

1. Bisogna organizzare lo spazio nel modo più semplice possibile. No alle soluzioni ingegnose. Le regole da seguire sono: collocare nello stesso posto le cose della medesima categoria e gli spazi in cui riporre le proprie cose non devono essere sparsi in tutta la casa.

View original post 500 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...